Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti…

Gent.le Assessore Alianello,

con la presente, vorremmo informarla che Mercoledì 30 ottobre è l’ultimo giorno utile per inviare l’adesione del Comune di Fabriano alla quinta edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, che si terrà dal 16 al 24 novembre 2013.

L’iniziativa del Comitato promotore nazionale (Ministero dell’Ambiente, Federambiente, Rifiuti 21 Network, Provincia di Torino, Provincia di Roma, Legambiente, AICA, E.R.I.C.A. Soc. Coop., Eco dalle Città) è nata all’interno del programma LIFE+ della Commissione Europea, composta da 34 organizzatori con il supporto del Segretariato Europeo e diversi project developers tra cui amministrazioni, associazioni, ONG, imprese, industrie e istituzioni formative. L’obiettivo prioritario della “Settimana” è quello di sensibilizzare le istituzioni, i cittadini e tutti i consumatori al rispetto delle buone prassi per una minore produzione di rifiuti.Partecipare alla Settimana è semplicissimo: basta scaricare la scheda d’adesione all’edizione italiana della SERR 2013 dal sito www.menorifiuti.org e compilarla con l’azione che si desidera realizzare dal 16 al 24 novembre prossimi. La scheda è disponibile su www.menorifiuti.org e dovrà essere inviata a serr@assaica.org entro il 30 ottobre 2013

Le candidature, se rispondenti ai criteri europei, saranno convalidate dal Comitato promotore e riceveranno la denominazione ufficiale di azione per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, nonché il kit comunicativo della campagna ed ovviamente la possibilità di utilizzare il logo europeo della “Settimana”.
L’Italia ha aderito con entusiasmo a questa iniziativa, alla quale saremo felici di partecipare attivamente come Comune di Fabriano, organizzando proposte che riguardano i 4 temi principali: Troppi Rifiuti, Produrre meglio, Consumare meglio, Prodotti con una vita più lunga. Il fine di questi sette giorni è stimolare i cittadini a mettere in atto azioni concrete per la riduzione e il riciclo e dimostrare che, attraverso un piano organizzato e grazie alla collaborazione di tutti, si possono ottenere risultati, sia in termini di vantaggio e convenienza, sia in termini di tutela del nostro ambiente e di benessere collettivo.Le azioni comuni, dettate dalle segreteria europea del SERR sono state: la riduzione dei rifiuti cartacei (pensiamo, ad esempio, alle pubblicità nelle buche delle lettere), la riduzione dei rifiuti da cibo (avete mai mangiato un una mensa?), la riparazione/riutilizzazione (quante cose nelle nostre case potrebbero essere semplicemente trasformate con un po’ di creatività), la riduzione dei rifiuti dovuti all’eccesso di imballaggi (effetto matrioska).

Noi intendiamo dare il nostro contributo di idee che mettiamo a Sua disposizione. Dal momento che da quest’anno è possibile partecipare anche come semplici cittadini, chiediamo all’assessore, qualora non intenda aderire all’iniziativa come Comune di Fabriano, di comunicarcelo, poiché in tal caso ci adopereremo noi ad organizzare l’evento.

Certi di una sua disponibilità porgiamo distinti saluti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *