RIMBORSO MULTISERVIZI – La Risposta?!

Pagina 1  Pagina 2

Ormai tutti avrete ricevuto la risposta della Multiservizi S.p.A inerente la richiesta di rimborso che abbiamo richiesto a nome di tutti i cittadini che ce ne hanno dato delega (Consegna moduli richiesta rimborso MULTISERVIZI). Credo abbiate anche voi notato la”strafottenza” con la quale hanno risposto alla nostra richiesta legittima. Segnaliamo ad esempio il seguente passaggio da incorniciare:

Che la nostra richiesta sia legittima lo hanno dovuto ammettere anche loro:

Ciò nonostante quello che ci dicono tra le righe è CHIARISSIMO:

“Vi ridaremo questi 4 spiccioli quando e come verrà deciso, ma poi la tariffa verrà decisa dalla AEEG e a quella vi dovrete adattare”

Per la serie dovete starvene tranquilli e non rompere troppo perchè poi alla fine decide l’autorità di competenza e non potete farci niente.

COSA E’ CHE INVECE LA MULTISERVIZI NON CI DICE???

Nella formulazione delle nuove tariffe da parte dell’Autorità, La «remunerazione del capitale» è diventata «oneri finanziari». Cambia il nome, ma non cambia la sostanza: nelle bollette che pagheremo nel 2013, continuerà ad esserci un lauto profitto calcolato nel 6,4% sempre a beneficio dei gestori, alla faccia dei milioni d’italiani che si sono opposti con il referendum, al commercio dell’acqua.

A conferma di quanto scriviamo i Movimenti per l’Acqua stanno facendo ricorso in varie regioni e già il Tar della Toscana il 21/03/2013 ha sostenuto che le tariffe presentate dai gestori dopo il referendum sono illegittime , scrivendo nella sentenza che “il criterio della remunerazione del capitale (…) essendo strettamente connesso all’oggetto del quesito referendario, viene inevitabilmente TRAVOLTO dalla volontà popolare abrogatrice…”.

Sosterremo in ogni sede opportuna i Movimenti per l’Acqua e porteremo avanti con determinazione le loro istanze che sono quelle di tutti i cittadini …

Perchè si scrive acqua, ma si legge democrazia!

Staff – Fabriano 5 Stelle

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *