Scrutatori elezioni 2013 – Metodo 5 Stelle

Benvenuti al secondo appuntamento riguardo la scelta degli scrutatori per le prossime Elezioni Nazionali del 24-25 Febbraio. Leggi il precedente articolo:

SCRUTATORI NOMINATI DAI PARTITI – Conferenza Stampa M5S

Non siamo riusciti purtroppo ad ottenere un sorteggio pubblico per tutti gli scrutatori. Ogni forza politica doveva quindi consegnare entro il 30 Gennaio i propri nominativi (12 per il M5S Fabriano). Come promesso abbiamo sorteggiato i “nostri” 12 nominativi. Esistendo già un ALBO dei cittadini idonei a svolgere tale servizio, abbiamo deciso di effettuare un’estrazione casuale su questo elenco (circa 2200 persone). Di seguito il video che testimonia il sorteggio:

In tutto abbiamo estratto 12 nominativi ufficiali più 12 di riserva (per vedere tutto il video clicca qui). Abbiamo ricevuto conferma che i primi 12 estratti non  sono stati presentati da altri partiti e quindi saranno chiamati per adempiere a tale compito. Gli altri 12 estratti potrebbero essere tenuti in considerazione come riserve della quota scrutatori della minoranza.

Staff – Fabriano 5 Stelle

Di seguito la comunicazione protocollata in Comune:

Un anno vissuto… a 5 stelle!

candelina sulla torta per festeggiare il primo annoIl MoVimento 5 Stelle Fabriano all’inizio del 2013 getta lo sguardo alle spalle e lungo il percorso intrapreso, e a partire da Maggio vede spuntare tanti piccoli germogli, frutto del lavoro di questi otto mesi. Sono germogli che presto, siamo sicuri, diventeranno alberi rigogliosi perché l’impegno che stiamo mettendo nel portare avanti i temi inseriti nel nostro programma, uniti alla carica e al coraggio che le persone ci trasmettono spronandoci a non fermarci, rappresentano un mix che per forza di cose è destinato a dare i suoi frutti.

Possiamo dire con orgoglio di aver stupito tutti, compresi coloro che all’inizio ci additavano come inesperti e quindi impreparati ad affrontare l’attività consiliare all’interno di una amministrazione che sta operando in uno dei momenti più difficili della storia della nostra città. All’interno del Consiglio Comunale abbiamo portato tematiche importanti cercando di essere portavoce dei diritti e delle esigenze profonde dei cittadini ed evitando di impegnare la Giunta con i piccoli problemi che possono essere risolti in maniera più efficace stabilendo un rapporto di collaborazione con gli uffici comunali.

Le tematiche affrontate

Stiamo stimolando Sindaco e Assessori sul tema della trasparenza che riteniamo un essenziale punto di partenza se si vuole fare in modo che i cittadini tornino ad interessarsi direttamente dell’amministrazione della città.

Ci siamo schierati apertamente a fianco del Comitato Acqua Bene Comune intraprendendo una battaglia contro l’arroganza della Multiservizi che, spalleggiata dal silenzio della passata e dell’attuale amministrazione, sta attuando una politica di gestione del servizio idrico che va nella direzione opposta al risultato del Referendum del 2011 con il quale i cittadini hanno deciso, in maniera inequivocabile, che la gestione dell’acqua deve tornare in mano al pubblico. Per questo abbiamo avviato una raccolta firme per chiedere che venga rimborsata la quota relativa alla remunerazione del capitale investito e presto consegneremo i circa 500 moduli che i cittadini hanno compilato e firmato. Abbiamo già in cantiere un’altra interpellanza con la quale cercheremo di capire se sia corretto da parte delle Multiservizi inserire nelle bollette quella che loro chiamano “quota vincolata” relativa alla realizzazione dei depuratori destinati a quelle utenze che attualmente non usufruiscono di tale servizio.

A suon di accesso agli atti e di dialogo sempre aperto con l’Istituto Tecnico Agrario e la Residenza Protetta Vittorio Emanuele stiamo cercando di scongiurare la costruzione della nuova struttura prevista sui terreni della scuola. Un progetto che riteniamo oltre che inutile anche dannoso sia per le casse del Comune sia per il futuro dell’attività del Vivarelli. Su questo fronte ascoltando le esigenze degli studenti e degli ospiti della struttura stiamo proponendo delle alternative valide che si basano fondamentalmente su interventi di miglioramento dell’esistente.

Abbiamo cercato di aprire un dialogo tra l’amministrazione e il mondo dell’imprenditoria locale per capire che tipo di collaborazione può essere intrapresa, da che parte stiamo andando e quali siano le prospettive a livello occupazionale per il futuro del territorio. Ma il silenzio assordante degli imprenditori che non si sono presentati al Consiglio Comunale aperto, organizzato su nostra richiesta, è valso forse più di mille parole.

Nella convinzione profonda che la natura che ci circonda rappresenti il bene più prezioso che possediamo, e che quindi deve essere valorizzato cercando di “sfruttarne” tutte le potenzialità a livello di attrazione turistica e di ben-vivere, siamo in stretto contatto con i comitati nati a tutela del territorio. Con loro abbiamo attivato un circuito virtuoso di collaborazione e insieme stiamo facendo informazione organizzando incontri pubblici come il I° Forum Civico Energetico, tenutosi a metà dicembre, che ha visto la partecipazione di molti cittadini e con il quale abbiamo proposto la nostra idea di buona applicazione delle tecnologie per la produzione di energia a partire dalle fonti rinnovabili che dovrebbero essere al servizio del territorio e non viceversa. Presto ne organizzeremo altri per parlare di riqualificazione energetica degli edifici perché crediamo nel fatto che l’energia più pulita sia quella che non si spreca.

Verranno discusse altre mozioni, presentate dal MoVimento 5 Stelle, che hanno l’obiettivo di facilitare i rapporti dei cittadini con gli enti locali, come ad esempio con il Parco della Gola della Rossa e di Frasassi che gestisce una grande fetta del nostro territorio; di chiarire alcuni aspetti della raccolta differenziata a partire dall’attività di sanificazione dei contenitori condominiali. Chiederemo di modificare le aliquote dell’IMU per andare incontro soprattutto a coloro che vivono con la pensione minima o comunque con un reddito mensile più basso della tassa stessa.

Insomma, ci stiamo dando da fare per tutelare i diritti di tutti e gettare le basi per una comunità che torni ad interessarsi direttamente della gestione della città.

Ed ora ci aspetta un periodo impegnativo ed entusiasmante nel quale quattro ragazzi fabrianesi attivisti del MoVimento 5 Stelle se la vedranno con le elezioni politiche. Sono Serenella Fucksia, capolista al Senato, Patrizia Terzoni, Gabriele Santarelli e Cristiano Pascucci rispettivamente terza, ottavo e quattordicesimo nella lista per la Camera.

In appena otto mesi abbiamo fatto questo e tanto altro, ed è veramente difficile mettere tutto all’interno di poche righe ! Niente di tutto ciò sarebbe stato possibile senza il lavoro di tante persone e senza l’appoggio di tanti cittadini che ora chiamiamo a raccolta per compiere questo ulteriore sforzo: avere all’interno del Parlamento delle persone che diano voce alla città e alla Regione garantendo trasparenza e dedizione completa.

Il 2013 sarà un nuovo grande anno… a Cinque Stelle !

Gabriele Santarelli – MoVimento 5 Stelle Fabriano

RAPPRESENTANTI DI LISTA CERCASI!

In vista delle prossime elezioni il MoVimento 5 Stelle Fabriano cerca cittadini che si rendano disponibili a essere inseriti nell’elenco dei rappresentanti di lista. Questa figura svolgerà un ruolo di controllo fondamentale al momento dello scrutinio delle schede nei singoli seggi elettorali della città (pomeriggio del 25 Febbraio). Quindi l’impegno richiesto sarà quello di assistere a questa fase per contestare eventuali voti dubbi ed evitare che ne vengano annullati di validi al MoVimento 5 Stelle. Chi vuole dare la propria disponibilità compili i campi con il suo nominativo e possibilmente un indirizzo email o un numero di telefono. Organizzeremo un incontro per spiegare le modalità di contestazione e le regole da far rispettare.

Staff – Movimento 5 Stelle Fabriano

[vfb id=1]

N.B. I nominativi così raccolti saranno esclusivamente utilizzati per questa iniziativa e riceverete una sola email dal sistema automatico per la conferma di inserimento dati.